Una giornata alla scoperta di Urbino - Visita guidata per le classi seconde
 
    Stai leggendo il giornale digitale di ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "F.P.MICHETTI" su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Una giornata alla scoperta di Urbino

    Visita guidata per le classi seconde

    Ad aprile, le classi seconde del nostro Istituto, hanno affrontato una gita a Urbino. Quest’ultimo è un comune di appena 14786 abitanti ed è stato uno dei più importanti centri del Rinascimento italiano, di cui conserva l’eredità architettonica, che ha dato i natali al rinomato pittore Raffaello Santi (o Sanzio). Inoltre il suo centro storico è, dal 1998, patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

    Le classi sono giunte a destinazione verso le ore 11  e hanno subito cominciato la visita presso la famosa casa di Raffaello. Casa Santi è un museo di Urbino ed è la casa che avrebbe dato i natali a Raffaello. Il primo piano è stato arredato con mobilio d’epoca e vi è un soffitto ligneo a cassettoni, inoltre tutta la casa è stata decorata dai superbi dipinti del pittore. Spicca fra le stanze adiacenti la stanza da letto dove forse nacque il poeta, il secondo piano dove aveva sede l’Accademia e il tipico cortiletto con il pozzo e la pietra dove la tradizione vuole che si macinassero i colori per la bottega.

    Una volta usciti dal museo, i ragazzi si sono recati presso Palazzo Ducale, corte dei Montefeltro dove lavorarono oltre a Raffaello autori del calibro di Piero della Francesca. Il palazzo è uno dei più significativi esempi architettonici ed artistici dell’intero Rinascimento italiano ed è sede della Galleria Nazionale delle Marche. 

    Quest’ultimo viene descritto inoltre non come un semplice palazzo, bensì come “una città in forma di palazzo”. Infatti il progetto più ambizioso di Federico da Montefeltro, uomo colto e raffinatissimo, fu la costruzione di questa immensa struttura con la quale Federico intendeva superare tutte le altre residenze principesche in Italia. 

    Fra i superlativi interni di questo palazzo realizzati da numerosi architetti fra cui Luciano Laurana, si trova uno delle più belle e importanti collezioni d’arte di quel periodo. Qui sono presenti alcuni fra i più bei capolavori di artisti quali Raffaello, Piero della Francesca di cui spicca la famosa Flagellazione di Cristo, Paolo Uccello, Tiziano e Meolozzo de Forlì. 

    Terminata la visita presso Palazzo Ducale gli alunni entusiasti hanno fatto ritorno a casa.


    Parole chiave:

    urbino

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi